Sostegno

PREMESSA
progetti continuità, inclusione

L’accoglienza, il sostegno e l’inclusione impegnano la scuola in percorsi specifici, finalizzati al raggiungimento del successo formativo di ciascun alunno. Un’azione educativa mirata in grado di rapportarsi alle potenzialità individuali di ciascun alunno permette di valorizzarne le differenze per trasformarle in risorse, favorendo in tal modo l’inserimento degli alunni all’interno della realtà scolastica e il raggiungimento dell’autonomia nei suoi diversi aspetti.
I Progetti-Ponte presentati sono stati pensati per favorire la continuità educativo-didattica nel momento del delicato passaggio da un ordine/grado di scuola all’altro richiedendo un graduale “avvicinamento” e “accompagnamento” nel nuovo contesto scolastico.
A favore di una continuità inclusiva si programma la prima fase di accoglienza dove vengono progettati tali elaborati, somministrati prima e dopo l’entrata alla nuova scuola costituendo così un “filo conduttore” in cui l’alunno si ritrova all’interno di una attività riguardante un’esperienza vissuta o un’aspettativa immaginaria calibrata in base alle potenzialità del disabile. Ogni progetto è una specie di prima presentazione di sé che può essere condivisa all’interno della classe come momento inclusivo. Tali progetti diventano spunto operativo per i docenti di sostegno che operano con l’alunno avendo la possibilità di integrare, aggiornare o modificare l’elaborato, tramite suoni, accorgimenti digitali ecc, al fine di personalizzarlo.


PROGETTI DI INCLUSIONE
in corso di elaborazione


FINALITÀ DEI PROGETTI per l’INCLUSIONE:

  • Elaborare iniziative a favore degli alunni in situazione di disagio per realizzare situazioni di accoglienza e/o di sostegno.
  • Realizzare moduli didattici finalizzati all’integrazione tra linguaggi diversi, per ricondurre ad unitarietà il sapere.
  • Personalizzare gli interventi per una didattica più inclusiva per tutti: garantire il successo formativo di tutti gli alunni, a partire dalle caratteristiche individuali, dal rispetto dei tempi e dei ritmi di apprendimento.
  • Garantire il diritto alla diversità e all’inclusione differenziando la proposta formativa adeguandola alle esigenze di ciascuno.
  • Fornire gli strumenti per la valorizzazione dei diversi codici comunicativi espressivi: musica, arte e sport e usando le nuove tecnologie.
  • Valorizzare le differenze.
  • Instaurare rapporti costruttivi di collaborazione per migliorare la vita scolastica ed innescare processi innovativi.
  • Attivare percorsi intenzionali in grado di recepire e di interpretare (anche di modificare) i bisogni sociali emergenti (degli alunni, dei genitori e della committenza sociale) in modo da coniugarli con le proprie finalità.

1 continuità-inclusione

2 continuità-inclusione

3 continuità-inclusione